Sei segnalato al Crif niente carta prepagata

Sei segnalato alla centrale rischi? Niente carta prepagata.
Spesso con la segnalazione al Crif, le centrali rischi dove vengono segnalati i cattivi pagatori, non si riesce ad ottenere nemmeno una delle carte prepagate con Iban emessa dalle banche.

Eppure è sempre stato detto che le carte prepagate possono essere richieste anche dai protestati perché non si tratta di carte di credito,quindi non viene concesso un fido.
Allora come si spiega?
Purtroppo dipende dalla banca che può non concedere la carta prepagata a sua discrezionalità.
O meglio da un software che valuta se è troppo rischioso o meno concedere la carta, e dall’impiegato della banca. Nonostante non ci sia nessuna legge che vieta l’apertura di un conto corrente o l’acquisto di una carta prepagata a chi è segnalato o è stato segnalato tra i cattivi pagatori. Inoltre stiamo parlando di una semplice carta prepagata dove si può spendere solo quello caricato anticipatamente, non viene concesso un credito.

In ogni caso ogni banca adotta dei criteri diversi, anche tra filiali della stessa banca. Così chi presso una filiale non ha ottenuto una carta prepagata, potrebbe vedersi accettata la richiesta presso un’altra filiale. E non si tratta di casi isolati.
Finire tra i cattivi pagatori non significa che non si vuole più pagare le rate di un prestito, di un mutuo o il credito rateizzata della carta revolving, ma spesso si finisce per un ritardo nei pagamenti.
Siamo in un periodo particolare e le banche quando concedono questo tipo di carte prepagate potrebbero alleggerire le condizioni, oppure cambiare il messaggio che inviano al cliente. O almeno mettere in bella evidenza che queste carte possono richiederle tutti ma non vengono concesse a chi ha problemi finanziari. In ogni caso serve che qualcuno intervenga per dare aiuto alle persone in difficoltà.